Database leggi e normative che richiamano l’accreditamento

Home  >>  ACCREDITAMENTO  >>  Database leggi e normative che richiamano l’accreditamento

Colleghi

gran parte del nostro fatturato deriva da prove accreditate, l’accreditamento è stato un investimento e, anche oggi a fronte di una situazione di crisi, è un costo che sosteniamo.

A distanza di sei anni dalla emanazione del “Regolamento (CE) n. 765/2008 che pone norme in materia di accreditamento e vigilanza del mercato” riscontriamo ancora provvedimenti legislativi, normativi, disciplinari come nei casi del DGR n. X/1196 del 20/12/2013 – Regione Lombardia – “Trattamento e utilizzo fanghi di depurazione in agricoltura” o del “Disciplinare per l’accreditamento dei Laboratori di ricerca industriale e dei Centri per l’innovazione appartenenti alla Rete Regionale dell’Alta Tecnologia” (dell’Emilia Romagna che è disponibile su richiesta) che non riconoscono quanto stabilito dal citato Regolamento 765/2008, per non parlare della confusione che regna ancora nelle regioni in materia di Autocontrollo degli alimenti (Regolamenti CE 178/2002 e CE 852/2004).

Tutto questo è inaccettabile, è inaccettabile !

Il database è nato da un’idea di ALA, e si sviluppa con la collaborazione di ACCREDIA in quanto entrambi hanno come obiettivo la valorizzazione dell’accreditamento.

Il database delle leggi e normative (a livello comunitario, nazionale, regionale) che richiamano, come vincolo o come riferimento, l’accreditamento dei Laboratori di Prova è per ora accessibile sul nostro sito ai soli associati. Vuole essere uno strumento per gli addetti ai lavori e sarà un punto di partenza e uno stimolo affinché gli Enti competenti assumano il corretto orientamento verso l’istituto dell’accreditamento sviluppandone con coerenza le applicazioni.

Colleghi

aderite ad ALA, la vostra adesione è imprescindibile per conseguire la valorizzazione del vostro accreditamento attuando così una azione più efficace e forte verso ACCREDIA verso Ministeri Regioni e chiunque legifera o emana norme.