Criteri di ammissione e classificazione soci ACCREDIA – 2012

Home  >>  ALA e ACCREDIA  >>  Criteri di ammissione e classificazione soci ACCREDIA – 2012

Dr.Campanile
Dr.Trifiletti

Dr.Grazioli
Dr.Paoletti

ci è giunta notizia dell’esame della domanda di adesione di Conforma, e del variegato ma attento dibattito in seno al CD del 22/02/2012.
Se è vero che a deliberare è il CD, come CIG desideriamo che venga fatta chiarezza sui criteri di accettazione delle domande di adesione.
Infatti a nostro giudizio, i possibili “raddoppi” della capacità di voto sono in potenziale contrasto con la bilanciata e equilibrata rappresentanza delle parti interessate senza alcuna predominanza di una singola parte (ISO 17011 4.3.2.); allo stesso modo il permanere di Soci la cui capacità di rappresentanza pare o è in procinto di svuotarsi, va monitorata e considerata con attenzione; per completare l’orizzonte delle situazioni anomale o da chiarire, va poi posta anche la questione delle associazioni di soggetti appartenenti alla PA, in quanto rappresentanti di realtà particolari e non generali, classificabili nelle categorie a) b) c) art.8 Statuto e  altresì categoria 1 art. 5.
E’ evidente che queste decisioni hanno impatto sul bilanciamento delle categorie all’interno del CD e del CIG e che quindi vanno considerate con maggiore attenzione, possibilmente sottolineando e definendo meglio alcune regole.
Avvicinandosi il rinnovo degli Organi ricordiamo anche che
Art. 13 Il Consiglio Direttivo è composto, …., da un rappresentante di ogni Socio di diritto e promotore, e da un numero massimo di otto Componenti eletti dai Soci ordinari in Assemblea in base alle candidature pervenute. Tra questi, un numero massimo di tre è riservato alle Associazioni dei Soggetti accreditati, avendo cura di garantire le diverse tipologie di attività svolte sotto accreditamento.

Se il Presidente Dr.Campanile e il Dr.Trifiletti sono d’accordo chiediamo che l’argomento “criteri di ammissione e classificazione soci ” venga posto all’Odg del prossimo CIG del 15/03/2012

 

Ing.Giovanni Bassini
Presidente ALA

Zola Predosa, 29 febbraio 2012