Suoli e rifiuti: IPA tramite HPLC

di | 7 Ottobre 2021

Presso il CEN è allo stato di final draft il progetto di norma dal titolo “Soil, sludge, treated biowaste and waste – Determination of polycyclic aromatic hydrocarbons (PAH) by gas chromatography (GC) and high performance liquid chromatography (HPLC)”.

Ricordiamo che PAH è l’acronimo inglese il cui equivalente italiano è IPA (idrocarburi policiclici aromatici).

La norma, una volta pubblicata come UNI EN 17503, sostituirà le seguenti:

  • UNI EN 15527:2008, Caratterizzazione dei rifiuti – Determinazione degli idrocarburi policiclici aromatici (IPA) nei rifiuti mediante gascromatografia con rivelazione a spettrometria di massa (GC/MS)
  • UNI EN 16181:2018, Fanghi, rifiuti organici trattati e suolo – Determinazione degli idrocarburi policiclici aromatici (PAH) mediante gascromatografia (GC) e cromatografia liquida ad alta prestazione (HPLC).

Sono decine i laboratori accreditati Accredia che hanno nell’elenco prove accreditate la prima e/o la seconda delle due norme che saranno ritirate e sostituite dalla UNI EN 17503.

La EN 15527 è citata anche nella Comunicazione della Commissione Europea dal titolo “Orientamenti tecnici sulla classificazione dei rifiuti”